CERCA  

Partecipazioni Strategiche

 \ ATTIVITA' \ Partecipazioni strategiche \ versione italiana

Il Gruppo Vianini Lavori ha affiancato, alla tradizionale attività di costruzione, l’acquisizione di partecipazioni strategiche legate al core business e di partecipazioni finanziarie.

Tra le partecipazioni strategiche più importanti in portafoglio:
1. Cementir Holding
(25,5%)
2. Acqua Campania
, che gestisce i sistemi idrici della Campania (47,9%)
3. Grandi Stazioni, detenuta tramite Eurostazioni alla quale è affidata la ristrutturazio- ne e la gestione delle attività non ferroviarie di sedici grandi stazioni ferroviarie, di cui tredici in Italia e tre nella Repubblica Ceca (13%)
4. Metro C
, società costituita ad Aprile 2006 per la costruzione della terza linea della Metropolitana di Roma (34,5%)
5. SAT
Società Autostrada Tirrenica (25%)
 
 

partecipazioni_schema_400

 
1. CEMENTIR HOLDING

Guidata da Francesco Caltagirone Jr, Cementir Holding produce e distribuisce cemento grigio e bianco, inerti, calcestruzzo e manufatti in cemento in tutto il mondo. Con stabilimenti situati in 15 Paesi ed una forza lavoro di 3.200 dipendenti, Cementir Holding è leader mondiale nella produzione di cemento bianco; è inoltre l'unico produttore di cemento in Danimarca, il terzo in Turchia ed il quarto in Italia, oltre ad essere leader nella produzione di calcestruzzo in Scandinavia.
Dal 1996 Cementir Holding ha perseguito una strategia di diversificazione geografica che ha radicalmente trasformato il Gruppo in una realtà multinazionale.
Nel 2008, in risposta alla dimensione internazionale raggiunta dal Gruppo, viene varato un riassetto organizzativo con la creazione di una holding, la Cementir Holding SpA, che controlla al 100% tre società operative: Cementir Italia (attività produttive in Italia), Aalborg Portland (attività produttive in Danimarca) e Cimentas (attività produttive in Turchia).
La società è quotata nel segmento STAR di Borsa Italiana.

 www.cementirholding.it


2. ACQUA CAMPANIA

Acqua Campania gestisce l’Acquedotto della Campania Occidentale con una concessione pluriennale della Regione Campania iniziata nel 1992, che prevede anche la progettazione e la realizzazione di progetti di miglioramento dell’infrastruttura.
Acqua Campania Spa è una società controllata per il 47,9% ciascuna da Siba spa e da Vianini Lavori Spa e per il restante 4,2% da terzi.
L’acquedotto della Campania Occidentale, che alimenta l’area di Napoli e Caserta, è uno dei più grandi sistemi di adduzione nazionali, sia per portata (circa 8mc/sec) che per dimensione (100 km circa di lunghezza), ed utilizza acqua di sorgente e di falda.
Trattandosi di servizi di pubblica utilità, l’attività è soggetta alla regolamentazione della Giunta Regionale nella determinazione delle tariffe per la cessione dell’acqua all’ingrosso e della Convenzione stipulata con la Regione Campania per la definizione degli interventi di miglioramento.
Nel 2012 Acqua Campania ha conseguito Ricavi per € 58,3 milioni ed un Risultato Operativo di € 1.6 milioni

 www.acquacampania.it




3. GRANDI STAZIONI

Grandi Stazioni è la società di servizi del Gruppo Ferrovie dello Stato preposta alla riqualificazione e gestione dei 13 principali scali ferroviari italiani: Roma Termini, Milano Centrale, Torino Porta Nuova, Firenze S. M. Novella, Bologna Centrale, Napoli Centrale, Venezia Mestre e S. Lucia, Verona Porta Nuova, Genova Piazza Principe e Brignole, Palermo Centrale e Bari Centrale.
Grandi Stazioni Spa nasce nel 1996 (inizialmente con la ragione sociale di Termini Spa) come controllata al 100% do FS Spa e, dopo l’inaugurazione della stazione di Roma Termini, a febbraio 2000 FS cede il 40% ad Eurostazioni spa, di cui fanno parte per 32.71% ciascuno Vianini Lavori Spa, Edizione Holding Spa e Pirelli & C. Spa e per 1.88% Sncf Partecipations SA, società delle ferrovie francesi.
Il contratto di concessione ha una durata di 40 anni a decorrere dal 2000 ed include la gestione e la riqualificazione funzionale dei complessi immobiliari nonché le attività di manutenzione ordinaria e di servizi non connessi alla circolazione dei treni.
Il Gruppo Grandi Stazioni detiene anche il 51% di Grandi Stazioni Ceska Repubblica Sro, che opera nella riqualificazione e gestione di Praga Centrale e delle due stazioni più importanti della Boemia, Karlovy Vary e Marianske Lazne sulla base di un accordo di durata trentennale e 36 mesi di lavori per un investimento complessivo di circa 26 milioni di euro.
Nel 2003 il progetto di Grandi Stazioni è stato inserito dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) nel programma delle opere strategiche regolate della Legge Obiettivo. Per gli interventi di riqualificazione delle 13 stazioni del network, saranno investiti complessivamente 578 milioni di euro, dei quali 261 finanziati dallo Stato e la restante parte a carico di Grandi Stazioni ed RFI – Rete Ferroviaria Italiana.
Nel 2005 sono stati aggiudicati gli appalti di riqualificazione delle stazioni di Milano Centrale, Torino Porta Nuova e Napoli Centrale.


www.grandistazioni.it


4. METRO C

Costituita ad Aprile 2006, Metro C Spa è la società di progetto aggiudicataria del bando di gara per la realizzazione della linea C della metropolitana di Roma.
Il capitale sociale, pari a € 150 milioni, è stato sottoscritto per il 34.5% da Vianini Lavori Spa, per il 34.5% da Astaldi Spa, per il 17% dal Consorzio Cooperative Costruzioni e per il 14% da Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari Spa.
Il progetto, inizialmente del valore di € 2,5 miliardi, è stato aggiudicato con un ribasso in fase d’asta del 13.25% per un valore complessivo di € 2.18 miliardi, di cui € 751 milioni a carico di Vianini Lavori.

www.romametropolitane.it


5. SAT Società Autostrada Tirrenica


SAT S.p.A. viene costituita nel 1968 per la concessione, la progettazione e la costruzione dell’autostrada A12 Livorno-Civitavecchia ed i relativi collegamenti e diramazioni.
Nel corso del 2011 la società Autostrade per l’Italia S.p.A ha ceduto la propria quota di maggioranza ed attualmente la SAT S.p.A è detenuta per il 25% ciascuna da Autostrade per l’Italia S.p.A, Vianco S.p.A (controllata al 100% dalla Vianini Lavori S.p.A) e da Holcoa S.p.A (holding di concessionarie autostradali), per il 15% da Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A e per il restante 10% da Società Autostrada Ligure Toscana.
E’ attualmente in costruzione il tratto Rosignano-Civitavecchia per un importo di competenza della Vianini Lavori pari a 700 milioni di Euro.